EHI MAMMA, QUEL ROBOT BALLA COME UN UOMO!
DA MICHAEL JACKSON AL NUOVO VIDEO DELLA BOSTON DYNAMICS

Una volta, quando ancora i robot vivevano principalmente nei film di fantascienza, eravamo noi a ballare cercando di imitare i loro passi meccanici.

Ora esistono, sono sempre più evoluti e ballano sempre meglio. 

L’avete visto l’ultimo video delle Boston Dynamics dove “Spot” balla Uptown Funk?

Tutti noi abbiamo un amico (o forse eravamo proprio noi) che durante una festa, una serata in discoteca, per intrattenere il gruppo si lanciava in qualche passo di “robot dance”.

Io mi ricordo i pomeriggi che passavo da ragazzino sullo scivolosissimo pavimento di casa a cercare di muovermi come Michael Jackson.


Wikipedia dice infatti proprio così:

La robot (detta anche mannequin, “manichino“, in inglese robot dance) è uno stile di danza spesso confusa con il popping – che ha come caratteristica l’illusione e l’imitazione dei movimenti rigidi del robot o del manichino. Si presume che fu Michael Jackson l’inventore della “robot”, alla giovane età di 15 anni”

Pochi giorni fa è invece uscito l’ultimo video su youtube della Boston Dynamics, una delle aziende che più sta innovando nel settore della robotica proponendo umanoidi e animaloidi con movimenti “sempre meno rigidi”, distanti dal nostro percepito abituale e sempre più vicino al movimento umano.

Avrete visto anche i video dove un robot fa i backflip e fa parkour.

SPOT è un altro dei loro robot e balla così.

La conclusione applicata al nostro bellissimo settore eventi è una riflessione sulla capacità del robotica di creare sempre più show e spettacoli vicini alla capacità umana di trasmettere con un gesto, un movimento, una danza quelle emozioni potenti e indimenticabili che proviamo di fronte ad una coreografia.

La componente umana sarà capace ancora una volta di differenziarsi?

Restiamo con questa domanda ma altre domande potrebbero essere:

Roberto Bolle è un robot?

Marco Zambaldo
#zamba #creativestrategist